Universal Hex Connection

Implant System

Impianti ad esagono universale esterno

Molti specialisti hanno raggiunto risultati eccellenti con l'uso degli impianti ad esagono esterno introdotti dal Professor Per-Ingvan Branemark oltre quattro decenni fa. Questi risultati clinici, combinati con i progressi tecnologici sviluppati dalla Intra-lock hanno ispirato una nuova generazione ed un nuovo standard di eccellenza per questo impianto dallo stile classico.

 

Lo sviluppo della macro e della micro struttura degli impianti UniHex Intra-Lock, che si basa su molti dei progressi tecnologici dei Sistemi di Impianti a Connessione Interna Intra-Lock risulta essere "site specific" e quindi favorisce un'ottimale integrazione del tessuto osseo (BIC "Bone Implant Contact").

Per il chirurgo, questo sistema sviluppato su larga scala contribuirà a garantire una risposta ossea ideale anche in presenza di difetti che riguardano il sito osteotomico, dovuti al volume e alla densità dello stesso in seguito ad estrazione dell'elemento dentario. Inoltre, un'unica componentistica protesica offrirà al protesista una riabilitazione orale senza precedenti.

OSSEAN® è un nuovo metodo di trattamento bioattivo della superficie che stimola il metabolismo cellulare. Infatti la stabilità durante le prime fasi del trattamento implantare si è rivelata un fattore significante per lo sviluppo del trattamento OSSEAN. Esso è stato progettato per attivare la naturale capacità di guarigione dell'organismo e per facilitare la stabilità primaria durante le prime, critiche, due settimane dopo l'inserimento dell'impianto.

 

 

Microtopografia Frattale a livello Nanometrico:

La superficie OSSEAN® è studiata per ottimizzare il processo di integrazione ospite-impianto, migliorando la risposta biomeccanica.

La sua caratteristica peculiare risiede nel possedere aspetto analogo a vari livelli di ingrandimento fino alla nanostruttura. L'accelerazione e il miglioramento del processo di guarigione ossea sono garantiti dalla superficie più adeguata per ciascuna zona implantare.

Infatti la superficie OSSEAN® , oltre al livello nanometrico, offre una topografia pressochè ideale per l'adesione fibrinica. A livello nanometrico la conformazione favorisce l'alloggiamento delle piastrine. A minor ingrandimento si notano nicchie in grado di accelerare la crescita osteoblastica.

 

 

 

Macro Architettura:

L'architettura implantare multipla permette una vasta gamma di applicazioni cliniche. La selezione della configurazione ideale, della filettatura e dell'abutment può influenzare e massimizzare il successo estetico e funzionale dell'operazione. Testimonianze biologicamente e clinicamente testate evidenziano un incremento della stabilità primaria oltre a garantire la protezione dei tessuti peri-implantari molli e duri.

• Esagono Universale Esterno

   per le tre piattaforme protesiche

 

• Collo basso estetico

 

• Microfilettatura del collo implantare

 

• Tutti i diametri presentano

  una spira antimaschiante

 

• Superficie OSSEAN® Idrofila

  e Biologicamente attiva

 

• Tecnologia Drive-Lock direttamente

  dal packaging al sito osteotomico

 

• Kit Chirurgico unico, semplice e con colori codificati

 

• Componenti protesiche uniche per tutti gli impianti

 

• Una sola Vite di Ritenzione e un solo Driver

 

Estremamente estetico

 

L'attacco esagonale Intra-Lock, utilizzando lo standard della connessione universale Branemark con 2.7mm di larghezza e 0.7mm di altezza, lo rende compatibile con gli standard protesici più utilizzati.

Gli impianti UniHex Intra-Lock in lega di titanio, presentano la medesima connessione esagonale su tutti i diametri implantari previsti: 3.4mm, 3.75mm, 4.0mm, 4.75mm. Inoltre, le viti di ritenzione (HRS2) della Intra-Lock, con superficie brevettata, consentono di raggiungere un torque di serraggio più elevato al momento del fissaggio definitivo della protesi, eliminando indesiderati svitamenti dell'interfaccia protesica, per una guarigione esente da problematiche e di lunga durata.

 

 

 

 

 

Opzioni protesiche

 

Il design unico per tutti gli abutment permette il loro utilizzo con le tre piattaforme protesiche: Narrow, Standard oppure Wide per una maggiore semplicità, stabilità e una maggiore estetica.

Un'ampia gamma di abutments permette inoltre una vasta scelta di soluzioni protesiche riabilitative. Un'altra opzione disponibile per l'impianto UniHex 4.75mm è la serie protesica Wide Platform (WP). Gli abutment WP, coprendo l'intera piattaforma implantare, forniscono al chirurgo il vantaggio di un più ampio profilo di emergenza. Sono inclusi nella serie protesica WP, le viti di guarigione, gli abutments cilindrici e angolati Due-Pezzi per protesi cementate, calcinabili, abutments sferici e analoghi da laboratorio.

Le soluzioni protesiche consentono di realizzare tutti i tipi di operazioni, dalle più semplici: cementazioni, avvitamenti fino ad arrivare alla produzione di corone, ponti e ricostruzioni complete. Inoltre, gli abutment possono essere utilizzati con l'avanzata tecnologia estetica CAD/CAM.

 

Trasporto e posizionamento

 

La tecnologia Drive-Lock permette di trasportare con tranquillità direttamente l'impianto della confezione sterile al sito osteotomico eliminando l'utilizzo di un mount. In questo modo il trasporto e il posizionamento dell'impianto garantisce la sterilità nonchè, cosa più importante, l'indeformabilità dell'interfaccia protesica.

Inoltre, l'estremità del Drive-Lock è costituita da un driver esagonale da 1.3mm, progettato per trasferire la vite tappo fino all'impianto e posizionarla agevolmente.

 

Referenze:

1. Shibli J A, Grassi S, Piatelli A, Pecora G E, Ferrari D S, Onuna T, d’Avila S, Coelho P G,  Barros R, Iezzi G, Histomorphometric Evaluation of Bioceramic Molecular Impregnated  and Dual Acid Etched Implant Surfaces in the Human Posterior Maxilla, Clinical Implant Dentistry and Related Research, Vol, No., 2009 DIGITAL OBJECT IDENTIFIER (DOI) 10.1111/j.1708-8208.2009.00174.x

 

2. Berglundh T, Abrahamsson I, Lang N P, Lindhe J, De Novo Alveolar Bone Formation  Adjacent to Endosseous Implant. A model study in the dog, Clinical Oral Impl. Res. 14, 2003/ 251-262

 

3. Shibli J , et al.

 

4. Coelho PG, Personal communications. Manuscript in preparation 2008.

 

5. Kikuchi L, Park J Y, Victor C, Daives J E, Platelet  Interactions with Calcium-phosphate- coated surfaces, Biomaterials 2005 Sep: 26(26): 5285-5285.

 

6. Vetrone F 7 AL. Platelet interactions with calcium phosphate-coated surfaces. Biomaterials, volume 26, Issue 26, Pages 5267-5426 (September 2005).

 

7. David M. Dohan Ehrenfest1,  , Paulo G. Coelho2, Byung-Soo Kang1, Young-Taeg Sul1  and Tomas Albrektsson1, Classification of osseointegrated implant surfaces: materials,  chemistry and topography, Trends in Biotechnology,  doi:10.1016/j.tibtech.2009.12.003.

 

8. Coelho PG, Granjeiro JM, Romanos G E, Suzuki M, Silva NR F, Cardaropoli G, Thompson V P, Lemons Je, Review Basic  Research Methods and Current Trend of Dental Implant Surfaces, Journal of Biomedical Material Research Part B: Applied Biomaterials 88B,  579-596, 2009.

 

9. Coelho PG, Suzuki M, Guimaraes MV, Marin C, Granato R, Gil JN, Miller RJ., Early  Bone Healing around Different Implant Bulk Designs and Surgical Techniques: A Study  in Dogs. Clin Implant Dent Relat Res. 2009 May 7.

Servizio Vendita: +39 089-233045

Lunedì - Venerdì, 9:00 a.m. - 6:00 p.m. |  ITALIA

Via Fabrizio Pinto, 16 * 84124 Salerno (SA) Italy

Area Riservata

©2016 Intra-Lock International       |   Made in the USA